Salviamo l’Arte

Anno di fondazione
16 febbraio 2014

Il progetto

Salviamo l’Arte nasce dall’iniziativa degli studenti di Archeologia e Storia dell’Arte dell’Università Federico II di Napoli, uniti dalla convinzione che l’arte, la più grande ricchezza d’Italia, rappresenti il luogo dove concepire la rinascita di una coscienza comune, del senso civico, della libertà individuale.
Un popolo nato dalla cultura non può che ritrovare le proprie origini in quella cultura, attraverso la comprensione e la fruizione di quei beni che ogni città d’Italia è capace di offrire

Referenti

Annalisa Ferraro

Missione

Il nostro primo obiettivo è riuscire, nel nostro piccolo, a rialimentare l’interesse e la sensibilità dei cittadini, la curiosità di conoscere le meraviglie che l’Italia sa offrire, la riscoperta della cultura e della libertà che questa sa offrire. Attraverso il confronto, il dialogo, la condivisione, siamo convinti sia possibile innescare nuovamente quegli sguardi vigili e attenti, capaci di poggiarsi su quei beni artistici e di goderne in piena libertà. Vorremmo poter contribuire alla necessaria veloce rinascita di un collettivo senso di coscienza civica che serva ad apprezzare, proteggere, tutelare e valorizzare il nostro immenso patrimonio

Punti di forza

Creazione di una rete che garantisca non solo la sopravvivenza del sistema dell’arte, ma la sua crescita, il suo arricchimento, il suo sviluppo al servizio dei cittadini

Testimonianze

“A ‪#‎Napoli per ascoltare quelle che sono le moltissime esperienze culturali della città, pensate da giovani donne e uomini che vogliono costruire un futuro migliore ‪#‎laculturachevince

Massimo Bray

Mappa

News

L'uso del futuro

27/03/2015 – Si è concluso il convegno “L’uso del futuro”, noi di Salviamo l’Arte c’eravamo e con noi tante altre associazioni nate in questa Napoli fertile e viva culturalmente. Il nostro ringraziamento non può che andare al Dott. Massimo Bray, che ancora una volta ha dimostrato la sua sensibilità ai temi dell’arte e della cultura, e la sua voglia di restare accanto ai giovani, fungendo da sostegno e da guida. Il nostro ringraziamento va alle tante persone che hanno riempito la sala e che oggi ci hanno fatto sentire il loro sostegno e la loro voglia di essere attivi e partecipare. Infine ringraziamo ancora una volta Valentino Piccolo e la RUN “Federico II” Napoli – Rete Universitaria Nazionale per averci dato questa possibilità di confronto, di dialogo e quindi di crescita.

Galleria

  • 01_Federico II
  • 02_Federico II
  • 03_Federico II
  • 04_Federico II
  • 05_Federico II
  • 06_Federico II
Ti piace questo progetto? Dillo con un "mi piace"

Diffondilo tra i tuoi contatti

Articoli collegati