La culturache vince » Moda » Come trasformare il tuo bagno in una mini-spa?
Come trasformare il tuo bagno in una mini-spa?

Come trasformare il tuo bagno in una mini-spa?

  • Post author:
  • Post category:Moda

Non avete né il tempo né i mezzi per permettervi la talassoterapia? Allora perché non trasformare il tuo bagno in una mini-spa dove puoi rilassarti e coccolarti a volontà? Segui questi 6 consigli di decorazione e presto ti godrai la tua area benessere a casa!

1. Gioca con la luce

Per creare un bozzolo dove ci si può momentaneamente isolare dal mondo esterno, iniziate a rivedere l’illuminazione del vostro bagno. Le spa sono generalmente caratterizzate dalla loro luminosità discreta, proveniente da diverse fonti come le luci a muro poste qua e là, che si possono completare con la fiamma delle candele. Scegliete lampadine a bassa potenza per un effetto sommesso che sarà un vero invito al relax fin dall’inizio. Se la stanza ha una finestra, copritela con una tenda oscurante per creare una barriera contro la luce del giorno, soprattutto in estate.

Il plus: la candela profumata, che fornisce un’illuminazione zen e un profumo rilassante (lavanda, sandalo, rosmarino…).

2. Scegliete i vostri materiali

Anche se non avete la possibilità di sostituire tutti i mobili del vostro bagno, sostituite, per quanto possibile, la plastica con il legno, un materiale nobile che si trova nelle spa e negli spazi di bellezza più lussuosi. Camuffare la vostra vecchia vasca da bagno con un grembiule di legno, fatto su misura da un amico fai da te, richiederà solo un investimento minimo e farà il suo piccolo effetto. Cogliete l’occasione di sostituire i vostri mobili da bagno in pvc con una bella mensola in legno o effetto legno, che arrederete con nuovi e morbidi asciugamani, piante verdi e prodotti di bellezza scelti a mano. Per il pavimento, se non potete permettervi un vero parquet, optate per un semplice pavimento di piastrelle o un rivestimento simile al legno.

Il plus: il grembiule da bagno in legno con cassetto incorporato, dove si possono nascondere gli articoli da toilette di tutta la famiglia!

spa in bagno

3. Scommettere sulle bolle

Non c’è bisogno di una jacuzzi per installare una spa in casa, e nemmeno di una nuova vasca da bagno con un sistema di balneoterapia (a meno che, naturalmente, non si voglia investire in tali attrezzature, il che è sempre possibile). Tuttavia, devi sapere che un materasso idromassaggio creerà tanti idromassaggi e getti d’acqua quanti sono necessari e diffonderà persino, a seconda del modello scelto, alcuni profumi di oli essenziali. Funzionante con un telecomando, questo tappeto da bagno gorgogliante farà miracoli per massaggiare la vostra schiena stanca, accompagnare i vostri momenti di relax e soprattutto darvi l’impressione di essere in un vero spazio di bellezza!

Il plus: l’apparecchio per il pediluvio, che completa l’azione del tappeto a bolle coccolando le vostre estremità quando uscite dal bagno.

4. Dimenticate il bianco

Contrariamente alla credenza popolare, il candore e il rilassamento del corpo e della mente non vanno bene insieme. In effetti, le pareti immacolate produrranno un effetto asettico, persino gelido, che è poco adatto ai momenti di cocooning che vi preparate a vivere nel vostro spazio personale di relax. Visto che hai deciso di ridipingere il tuo bagno, quindi, opta per colori sobri ma caldi, come un monocromo di beige e marrone, arricchito qua e là da qualche tocco di blu (per l’atmosfera marina) o di verde (per l’atmosfera naturale).

Il plus: limitati a un massimo di tre colori per la decorazione della tua mini-spa: un arredamento troppo fitto andrebbe contro l’atmosfera rilassante di uno spazio di relax.

spa interrata

5. Giocare con i colori

Visualizzare uno spettro di colori nella doccia o nel bagno vi aiuterà a superare lo stress e a far vagare la vostra immaginazione attraverso immagini che sono alternativamente calmanti e gioiose. Per godere dei benefici della cromoterapia a casa, niente di più semplice. Ci sono soffioni dotati di LED il cui colore cambia a seconda della temperatura dell’acqua, come se un arcobaleno si fosse invitato nel tuo box doccia! Si può anche investire in alcune lampadine a led colorate da fissare al soffitto, o in sfere d’acqua che si attaccano come ventose alle pareti della vasca da bagno.

In più: imparate a usare i colori secondo il loro effetto sulla vostra psiche: per esempio, il blu ha virtù energizzanti e rivitalizzanti, mentre il rosso stimola la circolazione del sangue ed è un vettore di buon umore.

6. Trucca i tuoi prodotti di bellezza

Per perfezionare l’arredamento del vostro bagno-spa, fate qualche ritocco alla vestizione dei vostri prodotti di bellezza. Anche se compri i tuoi prodotti per la spa al supermercato, puoi comunque trovarli in bottiglie ben fatte che puoi comprare a poco prezzo al negozio, e metterle sul bordo della vasca e sugli scaffali. Alcune bottiglie di plastica saranno bellissime una volta che avrete staccato con cura le etichette.

Il plus: per esporre i vostri saponi, usate un piatto di legno o di terracotta che decorerete con sassolini, conchiglie o fiori secchi, a seconda dello spirito che volete dare al vostro arredamento.

Toni caldi, un arredamento armonioso, una luminosità discreta, qualche bollicina, il dolce sciabordio dell’acqua… la vostra spa personale è pronta ad accogliervi! Tutto quello che devi fare è accendere un diffusore di oli essenziali, mettere un sottofondo di musica rilassante… e, soprattutto, prendere finalmente del tempo per te stesso!