La culturache vince » Moda » Cravatta: quale materiale scegliere?
Cravatta: quale materiale scegliere?

Cravatta: quale materiale scegliere?

  • Post author:
  • Post category:Moda

 

Quando si sceglie una cravatta, bisogna prestare attenzione a diversi criteri: la taglia ovviamente, il colore, la larghezza, i modelli, ma anche il materiale. Se la seta è una delle opzioni più scelte, tendiamo a ignorare che ci sono altre possibilità a seconda del tuo vestito, ma anche della stagione.

La seta, il materiale essenziale

Fonte: https://pixabay.com/fr/

Tra tutti i materiali disponibili sul mercato, la seta è senza dubbio il più scelto per creare cravatte. Ha molti vantaggi: elegante, permette una moltitudine di colori ed è molto facile da trovare. In generale, la seta liscia è la più comune, ma tende ad essere troppo elegante per un abbigliamento casual.

Fortunatamente, nel corso dei secoli, diversi metodi di tessitura hanno portato consistenza e modernità a questo accessorio maschile pur conservando la sua eleganza. Così, la granatina di seta è una scelta eccellente anche se è un po’ più rara. Il jacquard è anche un metodo di tessitura che apporta texture e motivi interessanti. Il trucco è scegliere il nodo di cravatta giusto.

Scegliere una cravatta di lana

Dopo la seta, la lana è uno dei materiali più usati per creare una cravatta. Generalmente, i produttori usano la lana merino per i modelli più basilari, ma come per la seta, si possono trovare diverse varianti. La flanella di lana, per esempio, ha un tessuto abbastanza soffice ed è molto morbido al tatto, mentre la lana cashmere è un prodotto molto più lussuoso, ma anche più fragile.

La cravatta di lana non si indossa sempre. Noto per assorbire l’umidità, è consigliato per essere indossato in inverno e i suoi colori generalmente sobri lo rendono perfetto per i guardaroba a volte più scuri dei periodi autunnali e invernali. Non esitate ad adottare i tipici modelli invernali inglesi: pied de poule o tweed.

Si può indossare una cravatta di cotone?

Poiché il cotone è il materiale più usato nell’industria tessile, è ovviamente possibile indossare una cravatta di cotone. Sono generalmente molto resistenti e permettono una moltitudine di colori se si sceglie un modello di ottima qualità. Infatti, la cravatta ha la particolarità di soffrire solo di tessuti piuttosto spessi, rinforzati o foderati.

Seguendo questa logica, si tenderebbe a pensare che il lino non è affatto adatto per fare cravatte. Questo è in parte vero: non può essere usato puro per questo scopo. Tuttavia, il suo lato leggero ed estivo è molto interessante se combinato con le proprietà resistenti della seta. Associati insieme, questi due materiali danno una cravatta molto originale, ideale per i vostri abiti leggeri in estate.