La culturache vince » Dieta » ginnastica senza attrezzature da fare a casa
ginnastica senza attrezzature da fare a casa

ginnastica senza attrezzature da fare a casa

  • Post author:
  • Post category:Dieta

 

Ginnastica senza attrezzi

Senza una macchina o un gadget, la ginnastica ti permette di fare esercizi a casa che possono aiutare la tua dieta bruciando qualche caloria in più.

Sappiamo che le persone troppo grasse hanno difficoltà a fare sport. Gli esercizi che proponiamo sono dunque concepiti tenendo conto di questa difficoltà. Grazie a un sistema di punti, possono essere intrapresi progressivamente. All’inizio, fai solo uno o due esercizi e non esitare a fare un po’ di riposo tra due sforzi. Non appena la vostra dieta vi avrà fatto perdere qualche chilo, vi sentirete meglio e farete altri esercizi. Un giorno sarete in grado di farli tutti senza alcuno sforzo particolare. Nel frattempo, mettiti un vestito leggero e flessibile… e preparati a sudare.

Per progredire

Ogni esercizio proposto ha un valore dei punti. Questi punti rappresentano approssimativamente il valore energetico. Indipendentemente dalla spesa esatta, i punti qui hanno solo un valore comparativo. Se vuoi iniziare con l’esercizio meno faticoso, fai prima l’esercizio 4 o 6 (3 punti). L’esercizio più difficile è l’esercizio 1 (6 punti). Si può quindi redigere un piano passo dopo passo in base ai valori;
Per aumentare l’attività fisica passo dopo passo, si può anche tenere conto del tempo dell’esercizio.

Il primo giorno, gli uomini cercheranno di fare almeno 20 minuti di ginnastica e le donne 10 minuti. Non c’è nulla che impedisca di fare due piccoli allenamenti invece di uno solo grande. Giorno dopo giorno, cercherete di aumentare la durata dello sforzo. Allo stesso tempo, cerca di prendere in considerazione il valore dei punti di esercizio.

Qualunque sia il metodo scelto, ricordate che il progresso non è soggetto a una competizione. Non cercate di battere i vostri record a tutti i costi. L’importante è fare esercizio e farlo regolarmente. Ora passiamo all’esercizio.

Gli esercizi

Esercizio 1. Luppolo

Sei punti. In piedi in punta di piedi nel telaio di una porta o di fronte a un muro. Braccia sollevate verticalmente. Saltare per raggiungere l’architrave o un punto immaginario da 10 a 15 cm più alto della punta delle dita. Ripeti l’esercizio 10 volte.

Esercizio 2. Flessione delle gambe e del tronco

Cinque punti. In piedi con i piedi uniti, braccia verticali e leggermente divaricate. Piegare le ginocchia, accovacciarsi e piegare il tronco fino a che la punta delle dita tocchi terra, con le braccia tese in avanti. Ripeti l’esercizio 10 volte.

Anno fiscale 3: Adeguamenti

Quattro punti. Seduto su una sedia, una mano sullo schienale, l’altra sul tavolo. Alzati senza lasciare lo schienale o il tavolo. Sedersi di nuovo. Ripeti l’esercizio 10 volte.

Esercizio 4. Pompaggio

Tre punti. In ginocchio su una sedia. Piegarsi e appoggiarsi al pavimento con le mani, le braccia tese. Fai scivolare il tuo stomaco in avanti: solo le tue cosce sono appoggiate sulla sedia. Piegare le braccia per portare il naso a terra e poi distenderle per raddrizzare il tronco. Ripeti l’esercizio 10 volte.

Esercizio 5. Arrampicata su

Cinque punti. Salire 20 gradini di una scala in modo positivo. O salire 15-20 volte su uno sgabello o una sedia bassa.

Esercizio 6. Alzare le gambe

Tre punti. Seduto sul bordo di una sedia, di fronte a un tavolo, con le braccia tese e le mani piatte sul tavolo. Sollevarsi con le gambe unite e distese. Tocca la parte inferiore del tavolo con le gambe e poi riposa. Ripeti l’esercizio 10 volte.

Dovete essere in grado di fare tutti questi esercizi senza fermarvi un giorno. Se trovate uno di questi esercizi troppo facile, fatelo più di 10 volte, a vostro piacimento. Ma fallo gradualmente e tieni conto dei valori indicati per ogni esercizio.

Leggi: non ingrassare dopo una dieta