La culturache vince » Moda » Idea di decorazione: una cantina in casa
Idea di decorazione: una cantina in casa

Idea di decorazione: una cantina in casa

  • Post author:
  • Post category:Moda

 

Se il vino rappresenta, ai vostri occhi, molto di più del semplice accompagnamento di un buon pasto, sicuramente avrete in casa qualche buona bottiglia che si accumula nella vostra cantina o nella vostra cucina, a seconda di quanto spazio avete per conservarle. Ecco alcune idee per creare la propria cantina.

Progetta il tuo seminterrato

Tra la lavanderia e il locale tecnico, c’è uno spazio abbandonato, illuminato a malapena dal debole bagliore di un sospiro? Rallegratevi: è il posto perfetto per installare una cantina! Puoi anche decorarlo, se ne hai voglia, con un angolo riservato alla degustazione dei vini. Iniziate isolando i vostri muri di cemento e ridipingendoli in una tonalità più scura (il vino non ama la luce, è risaputo). Poi foderateli con scaffali adatti a conservare le bottiglie (troverete quello che vi serve in qualsiasi grande negozio di bricolage, ma potete anche farli costruire su misura). Controllate la temperatura nella vostra cantina: se la caldaia è dall’altra parte del muro, avrete bisogno di un sistema di condizionamento per mantenere un’atmosfera favorevole alla conservazione dei vostri preziosi grands crus.

La ciliegina sulla torta: l’angolo della degustazione

Attrezza la tua cucina

Sfortunatamente, non tutti sono gli orgogliosi proprietari di un seminterrato convertibile, quindi potresti non avere altra scelta che fare un po’ di spazio nella tua cucina per conservare il tuo vino. Ci sono varie soluzioni a vostra disposizione, la più ovvia delle quali è l’acquisto di una cantina elettrica. Ne troverete di più o meno grandi sul mercato, per 24, 36 o 72 bottiglie. I più avanzati permettono di modulare la temperatura interna a seconda del tipo di vino che vi si conserva (come tutti sanno, i vini bianchi e rosati amano i climi freddi, mentre i vini rossi preferiscono atmosfere più temperate).

Una cantina elettrica non è un mobile particolarmente estetico (si potrebbe definire a metà strada tra un armadio e un frigorifero), ma ci sono diversi modi per integrarla in un arredamento.

Scegliendo un design che si abbini ai mobili esistenti nella stanza:
armadietto per il vino

Camuffandolo in un autentico barile di legno:
cantina in una botte di legno

Dedicandogli una sezione della vostra isola della cucina:
cantina di vino nell'isola della cucina

Optare per una soluzione intermedia

Ma se hai uno spazio limitato, o la tua collezione di bottiglie è troppo piccola per giustificare l’investimento di una cantina professionale, puoi optare per una soluzione di stoccaggio intermedia, come questo tipo di scaffale, in metallo o legno, che può essere facilmente infilato su uno scaffale esistente:
portabottiglie per vino

Il trucco per chi vive in un piccolo spazio: armadietti a muro, per una cucina che sembra una cantina:
portabottiglie per vino

Infine, se è tutta una questione di budget, in attesa di potervi offrire una vera cantina climatizzata, potete ripiegare su un mobile su misura, da far scivolare nell’angolo più secco, al riparo dalla luce e dalle fonti di calore.

Questo scaffale è perfetto per un soggiorno:
cassa di legno per 25 bottiglie di vino