La culturache vince » Dieta » Regole per perdere peso in modo efficace
Regole per perdere peso in modo efficace

Regole per perdere peso in modo efficace

  • Post author:
  • Post category:Dieta

 

Seguendo alcune regole alimentari e facendo un minimo di esercizio fisico alla settimana. Diventa anche molto semplice mantenere una buona figura e perdere peso per coloro che sono in sovrappeso.

Troppa abbondanza fa male alla salute

Il nostro organismo consuma energia in continuazione. Anche nelle profondità del nostro sonno, mantiene il cervello in funzione, la temperatura corporea intorno ai 37°C, e molto altro ancora. Come facciamo, allora, a fornire il carburante per questo perpetuo dispendio energetico? Mangiando costantemente? Certamente no!

Grasso meraviglioso

La nostra sopravvivenza dipende da una capacità molto speciale di immagazzinare e mobilitare le riserve sotto forma di grassi. Queste riserve lipidiche dovrebbero essere tanto più alte quanto maggiori sono le differenze di apporto nutrizionale: la dimensione del tessuto adiposo sarebbe quindi proporzionale al rischio di fame.

Ma ciò che era vero ai tempi delle caverne non è più vero oggi. Nell’odierna società occidentale, dove la disponibilità di alimenti di alto valore nutritivo è alta e il rischio di scarsità basso, questa capacità di conservare il cibo, che impedisce alla specie umana di scomparire, è diventata un handicap e ha portato alla diffusione delle cosiddette malattie da “sovraccarico”: obesità, diabete, iperlipidemia, ecc.

I cambiamenti nell’ambiente, nella disponibilità di cibo o nello stile di vita possono essere responsabili dell’eccesso di stock a causa di una regolazione metabolica che è più orientata all’economia che allo spreco. La restrizione alimentare può allora diventare un elemento di adattamento, e non ci vuole un lungo discorso per convincerci dell’interesse di cambiare le nostre abitudini alimentari per adattarle alla situazione attuale.

Mangiare meno o muoversi di più sono soluzioni… ma come si fa in pratica?

Raccomandazioni

Questi squilibri sono un vero problema di salute pubblica, ma è difficile cambiare le proprie abitudini alimentari. Mancanza di tempo o di mezzi finanziari, abitudini profondamente radicate, tentazioni a cui è difficile resistere, tutto sembra essere contrario.

L’ideale sarebbe:

    1. Aumentare il consumo di frutta e verdura.

 

    1. Aumentare l’assunzione di calcio evitando i prodotti con alti valori lipidici.

 

    1. Ridurre la proporzione di grassi totali nell’assunzione quotidiana di energia a 1/3.

 

    1. Aumentare il consumo di carboidrati in modo che contribuiscano a più del 50% dell’apporto energetico giornaliero.

 

    1. Ridurre l’assunzione di alcol per coloro che bevono troppo.

 

    1. Prevenire i danni al colesterolo negli adulti.

 

    1. Ridurre la prevalenza della pressione alta in questi pazienti.

 

    1. Sbarrando la strada al sovrappeso e all’obesità.

 

    1. Aumentare l’attività fisica quotidiana.